COSTRUIAMO LE NOSTRE PALLINE PER L'ALBERO DI NATALE

 

                    

 

La pallina con la corda

 

Prima di tutto prendere dei pallincini gonfiabili (meglio quelli piccoli, tipo bombe d'acqua) e dopo averli gonfiati e, ovviamente chiusi, bisogna spennellarli con la colla vinilica (tipo Vinavil) diluita con acqua (la proporzione è 5 parti di colla e una d'acqua).

Prendere una corda,  (meglio se colorata o di quelle dorate o argentate) e cominciare a girare a caso intorno al palloncino creando una specie di "gabbia". 

Quando si pensa pensi di aver ricoperto a sufficienza il palloncino, fermare il capo finale ad un pezzo della corda della "gabbia" e rispennellare il tutto con la colla.

Lasciare asciugare.

Quando si sente che la corda è diventata dura, far scoppiare il palloncino: rimarrò la nostra pallina a gabbietta vuota, per dargli ancora un tocco di lucentezza spruzzarla con la vernice spray con brillantini e come ultimo tocco mettere un fiocco natalizio sulla sua sommità.

 

LA PALLINA CON L'ANGIOLETTO

Puo' capitare che una pallina cada dal nostro albero e si rompa, se almeno una delle due metà si è salvata possiamo invece di buttarla utilizzarla per creare una nuova ed originale pallina. 

Per rendere la pallina più carina possiamo ritagliare dalla carta da regalo un pezzetto di paesaggio Natalizio oppure con tema di spartiti musicali, e incollarli come sfondo all'interno della nostra mezza pallina, oppure si può anche procedere a pitturare il suo interno con i pennelli dando ad esempio una mano di blu, alcuni puntini di colla e rovesciare sopra ai puntini di colla dei brillantini per realizzare uno sfondo di cielo stellato. 

A questo punto se in casa abbiamo la statuetta di un angioletto o di un piccolo babbo Natale o qualsiasi altro soggetto Natalizio, possiamo incollarla all'interno della nostra pallina creando un addobbo con soggetto tridimensionale.

Mettere poi il solito fiocco natalizio sulla sommità della pallina come tocco finale e volendo con la colla a caldo sul diametro della mezza pallina attaccare della passamaneria.

 

LE PALLINE DECOUPATE

Ci occorre una pallina di plastica (plexiglass) di quelle apribili, un tovagliolino di carta con il motivo Natalizio, colla (meglio usare il tipo di colla chiamata "colla velo" che si può trovare in tutti i negozi di hobbistica), una vernice trasparente lucida per darle lucentezza, colori acrilici per lo sfondo, un nastro natalizio. 

Ritagliare dal tovagliolino il motivo che ci interessa applicare sulla pallina.

Dopo aver ritagliato l'immagine separare il velo stampato dagli altri due (di solito i tovagliolini di carta sono formati da tre veli).

Incollare il ritaglio all'interno della palla di plastica facendo in modo che non si rompa e che non si creino bolle e piegoline.

Lasciare asciugare (eventualmente, se avete fretta, potete asciugare con un phon).

Dare poi una mano di vernice trasparente lucida all'interno della palla che la renderà brillante, quindi lasciare nuovamente asciugare.

Con una spugnetta tamponare un pò di colore acrilico sulla superficie interna della palla in modo da creare un effetto spugnato (esistono dei pennelli spugna di varie misure molto utili nella tecnica del decoupage,  sempre reperibili nei negozi di hobbistica), generalmente per lo sfondo si usa un colore chiaro tipo l'avorio, ma questo dipende anche dall'immagine che si è scelta e dal proprio gusto, lasciare asciugare ancora.

Chiudere la palla ed adornarla con un bel fiocco natalizio posto sulla sua sommità.

 

LA PALLINA PATCHWORK

 

 

Prendere delle palline di polistirolo, (le vendono in merceria o nei negozi di hobbistica).

Procurarsi una taglierina (cutter) con la quale si dovranno fare delle incisioni non troppo profonde sul polistirolo: generalmente a spicchi e per facilitare l'operazione di incisione degli spicchi consiglio prima di disegnarli con una biro sulla pallina di polistirolo.

Acquistare della stoffa di cotone con disegni natalizi e un po' in tinta unita sulle tonalità del verde scuro e del rosso che sono colori molto natalizi e tagliarne dei pezzetti che serviranno a ricoprire gli spicchi.

Posizionare il primo pezzetto di stoffa sullo spicchio ed aiutandosi con una limetta per le unghie infilare la stoffa nei solchi fatti col cutter facendone fuoriuscire i bordi, tagliare con le forbici la troppa stoffa che fuoriesce dai solchi, quindi sempre con la limetta per le unghie infilare la pochissima stoffa rimanente all'interno dei solchi in modo da rifasciare lo spicchio senza antiestetici rigonfiamenti.

Fare la stessa cosa con tutti gli altri spicchi rivestendo tutta la pallina. 

Infine prendere della passamaneria dorata  e posizionarla sulle fessure in cui abbiamo fatto entrare la stoffa in modo che rimangano nascoste e fissarla con l'aiuto di spillini da patchwork (che sono molto più piccoli e corti di quelli da sarta);

Sull'estremità superiore della pallina mettere un cordoncino fine o dorato o di qualsiasi colore si voglia in base alla fantasia usata per rivestire le palline, formando un anellino, che sarà ovviamente fermato da due spillini da patchwork e che ci servirà  per poter appendere la nostra pallina all'albero di Natale.

 

 

Torna alla home page

Torna alla pagina del Natale

 

 

 

La scatola dei segreti - by Laura - ringrazia per la grafica

www.myshangrila.it

www.cutecolors.com 

www.graphicgarden.com

www.lauras-home.de

www.maryslittlelamb.com

www.irenescorner.com