LA CALZA DELLA BEFANA

 

 

 

 

Stampate e ritagliate la sagoma della calza riportata in fondo alla pagina, oppure disegnatela su un foglio ricalcando la sagoma di un calzino del papà (che è un po' più grande).

Prendete la stoffa e piegatela in due (i lati esterni devono essere quelli colorati, cioè il diritto della stoffa e di conseguenza  all'interno deve esserci il rovescio della stoffa).

Posizionate la sagoma ritagliata sopra la stoffa appuntandola con degli spilli perchè stia ben ferma, e ritagliarla seguendo la sagoma, oppure per facilitarvi l'operazione di taglio della stoffa  potete dopo aver appuntato con gli spilli la sagoma ritagliata sopra la stoffa, disegnare con una penna  i contorni della calza,  poi potete togliere gli spilli e la sagoma e proseguire tagliando la stoffa secondo le linee disegnate.

Se si desidera si può mettere tutto intorno uno sbieco rosso: prendere lo sbieco e piegarlo a metà (per facilitare l'operazione possiamo dargli una passata col ferro da stiro caldo così rimane ben piegato a metà) quindi, prima di tutto, tagliare due strisce di sbieco (una per ogni pezzo di calza) lunghe quanto l'apertura della calza (tagliarle proprio a filo), e metterle in cima alla calza (dall'apertura),  imbastirle e poi cucirle, questo prima di cucire insieme le due parti che formano la calza; dopo sovrapporre i due pezzi di calza, imbastirli col filo bianco (così risulta più visibile quando sarà da togliere)  infine prendere lo sbieco e partendo dall'alto della calza (lasciando un pezzettino più lungo che servirà poi per formare l'anello che ci servirà per appendere la calzetta)  imbastirlo tutto intorno al perimetro della nostra calza della Befana, se si desidera personalizzare la calza col proprio nome ricamarlo a punto croce col filo moulinè rosso a due capi su un bordino di tela aida e posizionarlo sotto l'apertura della calza fermando i lati sotto lo sbieco e poi  imbastirlo, finito di imbastire si può cucire la nostra calza sopra lo sbieco (a mano o a macchina, come si preferisce) usando del filo rosso o del filo di nylon trasparente; per sicurezza, se si vuole, prima di mettere lo sbieco si può dare una precedente cucitura alla calza che dovrebbe rimanere invisibile una volta messo lo sbieco perchè ne resterebbe al suo interno; ricordarsi di cucire anche il pezzettino di sbieco che forma l'anellino per appendere la calzetta.

Terminato di cucire la nostra calza si può togliere l'imbastitura.

... La calzetta è pronta ora possiamo appenderla sotto al nostro camino (o dalla cappa della cucina) e aspettare che passi la Befana!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna alla home page

Torna alla pagina dell'epifania

 

 

 

 

 

La scatola dei segreti - by Laura - ringrazia per la grafica

www.myshangrila.it

www.cutecolors.com 

www.graphicgarden.com

www.lauras-home.de

www.maryslittlelamb.com

www.irenescorner.com